6 Marzo 2024: La Svolta per i tuoi dati di Marketing con la Consent Mode di Google

Immaginate un mondo dove ogni click, ogni visita a un sito web, non è solo un semplice gesto, ma una decisione ponderata. Un mondo in cui la privacy online non è solo un diritto, ma una realtà tangibile. Questo è il mondo che la Consent Mode di Google sta cercando di costruire. Con l’avvicinarsi del 6 marzo 2024, la necessità di implementare questa tecnologia nei nostri siti web diventa sempre più pressante. Ma cosa significa esattamente e perché è così importante?

Cos’è la Consent Mode di Google?

La Consent Mode di Google è una rivoluzione nel modo in cui i siti web interagiscono con i dati degli utenti. Lanciata nel settembre 2020, questa tecnologia permette ai proprietari di siti web di rispettare le preferenze di privacy degli utenti, senza sacrificare dati analitici preziosi.

La Semplicità Incontra la Tecnologia

In termini semplici, la Consent Mode è come un traduttore intelligente tra l’utente e il sito web. Quando un visitatore arriva sul tuo sito, la Consent Mode dialoga con il sistema di gestione del consenso (come Cookiebot o Iubenda) per capire quali permessi l’utente ha concesso. In base a queste informazioni, i Tag di Google (come quelli di Analytics o Ads) si adattano automaticamente, rispettando le scelte dell’utente.

Perché È Importante Implementarla?

Rispetto della Privacy e Conformità GDPR

Con l’entrata in vigore di normative severe come la GDPR, rispettare la privacy degli utenti non è solo una questione etica, ma anche legale. La Consent Mode ti aiuta a stare al passo con queste normative, garantendo che il tuo sito rispetti le scelte di privacy dei tuoi visitatori.

Mantenere Dati Analitici Precisi

Un grande  dilemma per i digital marketers è stato sempre quello di bilanciare privacy e dati analitici. La Consent Mode risolve questo problema. Anche se un utente nega il consenso per specifici cookie, potrai comunque ricevere dati aggregati e non identificativi. Questo significa che non perderai informazioni vitali per le tue strategie di marketing.

Come Funziona?

I Nuovi Attivatori di Google Tag Manager

Google Tag Manager gioca un ruolo cruciale nell’implementazione della Consent Mode. Con l’introduzione di due nuovi attivatori – “Consent Initialisation” e “Initialisation” – puoi gestire in modo più efficace e automatico lo stato di consenso degli utenti.

Tipi di Consenso: analytics_storage, ad_storage, ad_user_data e ad_personalization

I primi due nuovi tipi di consenso ti permettono di regolare il comportamento dei cookie di analisi e marketing. Se un utente non concede il consenso, la Consent Mode assicura che i Tag si adeguino, permettendoti di mostrare pubblicità contestuale o di raccogliere dati di base.

Gli altri due (ad_user_data e ad_personalization) fanno parte del cosiddetto update “Consent Mode V2” e  permettono una granularità di accettazione dei cookie, lasciando all’utente più controllo sulle informazioni passate a Google. Questi ultimi non sono, spesso, usati in Italia ma, per completezza, li abbiamo inclusi comunque.

Ridurre la Discrepanza dei Dati

La Consent Mode è particolarmente preziosa nel ridurre la discrepanza dei dati causata dal mancato consenso dei cookie. Questo è cruciale per i marketer digitali che dipendono da dati accurati per ottimizzare le loro campagne e strategie. Con la Consent Mode, è possibile mantenere un flusso costante di informazioni utili, anche in un ambiente in cui il consenso dei cookie è sempre più limitato.

Benefici per le tue attività di Digital Marketing

L’implementazione della Consent Mode non solo garantisce la conformità con le normative sulla privacy, ma offre anche vantaggi tangibili per il digital marketing.

Consent Mode, infatti, permette di capire meglio il pubblico ed i tuoi utenti, anche senza cookie di tracciamento così da fornirti informazioni preziose sul comportamento degli utenti.

In secondo luogo, poi, Consent Mode può esserti utile per ottimizzare le campagne a pagamento (Paid Search e Display Media) perché adatta le tue strategie pubblicitarie in base ai dati raccolti, garantendo campagne più mirate ed efficaci.

E per ultimo, ma non per importanza, migliora l’esperienza utente, offrendo pubblicità contestuale anziché basata sul tracciamento.

Prepararsi per il 6 Marzo 2024, in poche parole

Con l’avvicinarsi della data limite, è fondamentale che il tuo sito web sia pronto. Implementare la Consent Mode non è solo una questione di conformità legale, ma anche un passo verso un internet più rispettoso della privacy degli utenti.

Per un’implementazione ottimale, quindi:

  • Scegli una Piattaforma di Gestione del Consenso: Collabora con piattaforme come Cookiebot o Iubenda per gestire i consensi degli utenti.
  • Aggiorna Google Tag Manager e GA4: Assicurati di utilizzare gli ultimi attivatori e configurazioni per gestire i consensi, come Google Signals in GA4.
  • Testa e Ottimizza: Verifica che la Consent Mode funzioni correttamente su tutti i dispositivi e browser.

Affronta il cambiamento con NP Digital

Non lasciare che il 6 marzo 2024 ti trovi impreparato. Con NP Digital al tuo fianco, puoi affrontare questa svolta nel mondo Analytics, tracking & data con fiducia. Siamo pronti a guidarti in ogni passo del processo, dalla comprensione della Consent Mode alla sua piena implementazione e ottimizzazione.

Pronto a fare il prossimo passo? 
Contatta NP Digital oggi stesso per una consulenza e inizia il tuo viaggio verso un futuro digitale conforme, efficiente e rispettoso della privacy.

Share